Con la sponsorizzazione non condizionante di: Con la sponsorizzazione non condizionante di Con la Conla

“THE LONG AND WINDING ROAD…”

Problematiche emergenti nella gestione a lungo termine del paziente sottoposto
a impianto di devices e procedure di elettrofisiologia

Guarda il programma
Iscriviti

Ogni anno in Italia oltre 100.000 pazienti ricevono il primo impianto o la sostituzione di un dispositivo cardiaco (Pace-Maker, Defibrillatore o Loop Recorder), mentre circa 30.000 sono sottoposti ad Ablazione Transcatetere per il trattamento di aritmie di vario genere, tra cui la Fibrillazione Atriale ha un posto sempre più rilevante. La accurata selezione dei candidati a tali procedure è fondamentale per il buon esito delle stesse e le indicazioni “evidence-based” che emergono dai risultati dei Grandi Trials randomizzati sono accolte con ampio risalto nelle Linee Guida italiane ed internazionali; tuttavia la gestione del paziente aritmico portatore di “device” o sottoposto ad ablazione transcatetere non si esaurisce certamente nel momento della procedura. Il continuo miglioramento delle capacità terapeutiche si traduce infatti in un progressivo incremento della sopravvivenza che genera nuove cronicità, a cui il nostro Sistema Sanitario stenta a dare adeguata risposta. L’allungamento della aspettativa di vita espone i pazienti ad un aumentato rischio di complicanze infettive e/o malfunzionamenti dei dispositivi di cui essi sono portatori; d’altro canto i dispositivi cardiaci impiantabili oltre a fornire terapie “salva vita” svolgono un ruolo di veri e propri sensori biometrici, in grado di fornire una messe di informazioni inerenti non solo il loro funzionamento e i parametri bioelettrici, ma anche lo stato clinico e il compenso emodinamico del paziente impiantato; il diffondersi dei sistemi di Monitoraggio Remoto consente un tempestivo riconoscimento di cambiamenti che possono preludere ad episodi di Scompenso Cardiaco acuto. La gestione di tali complicanze e l’impiego ottimale di queste preziose informazioni chiama necessariamente in causa oltre all’Aritmologo anche il Cardiologo Clinico ed il Medico di Medicina Generale. L’Ablazione Transcatetere si propone idealmente come approccio terapeutico “risolutivo”; tuttavia le percentuali di successo sono variabili a seconda della natura delle aritmie trattate; talora per conseguire il risultato può essere necessario eseguire più di una procedura e non sempre è possibile sospendere in tutto o in parte la terapia farmacologica; la procedura ablativa si può proporre come completamento terapeutico o per la gestione di situazioni acute nel paziente già sottoposto ad impianto di dispositivo cardiaco; come per ogni altro atto medico possono insorgere complicanze a breve e lungo termine, di cui sia l’Operatore che il Clinico devono avere adeguata consapevolezza e che devono essere correttamente descritte al paziente per ottenere un vero Consenso Informato. Ampie “zone grigie” esistono a questo proposito nella Linee Guida; l’approfondimento delle esperienze cliniche e dei più recenti dati scientifici in merito a tali tematiche sarà l’oggetto del Convegno.


Responsabile Scientifico
Dott. Ennio C. Pisanò

Durata

29-30 Ottobre 2020 FAD SINCRONA
Dal 3 Novembre al 31 Dicembre 2020 FAD ASINCRONA

Categorie interessate

Medico Chirurgo con specializzazione in Cardiologia, Cardiochirurgia, Medicina interna, Medicina generale

Crediti ECM

9 crediti

Accreditamento ECM

L’evento “THE LONG AND WINDING ROAD… problematiche emergenti nella gestione a lungo termine del paziente sottoposto a impianto di devices e procedure di elettrofisiologia” è stato inserito nel Piano Formativo Annuale 2020 per la Formazione Continua in Medicina (ECM) del Provider Standard Intermeeting n°102.
L’accreditamento è stato effettuato per n. 500 Medici Specializzati: Cardiologia, Medicina Interna, Medici di Medicina Generale.

Il Provider ha assegnato a questo corso n° 9 crediti formativi qualora il partecipante segua tutte le lezioni del corso e risponda correttamente ai quesiti del questionario ECM. Gli attestati ECM saranno scaricabili direttamente dalla piattaforma.

ID EVENTO ECM: 300079
OBIETTIVO FORMATIVO: Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell’evidence based practice (EBM-EBN-EBP)

Per ottenere i crediti ECM sarà necessario superare il questionario ECM.

Responsabile Scientifico

  • Generic placeholder image
    Ennio C. Pisanò
    Lecce
  • Faculty

    • Generic placeholder image
      Michele Accogli
      Tricase (LE)
    • Generic placeholder image
      Antonio F. Amico
      Copertino (LE)
    • Generic placeholder image
      Matteo Anaclerio
      Bari
    • Generic placeholder image
      Natale D. Brunetti
      Foggia
    • Generic placeholder image
      Vincenzo Caccavo
      Acquaviva delle Fonti (BA)
    • Generic placeholder image
      Domenico Carretta
      Bari
    • Generic placeholder image
      Carlo D’Agostino
      Bari
    • Generic placeholder image
      Matteo Di Biase
      Bari
    • Generic placeholder image
      Antonio Di Monaco
      Acquaviva delle Fonti (BA)
    • Generic placeholder image
      Cosimo D. Dicandia
      Bari
    • Generic placeholder image
      Stefano Favale
      Bari
    • Generic placeholder image
      Rinaldo Giaccari
      Francavilla Fontana (BR)
    • Generic placeholder image
      Domenico Gianfrancesco
      Andria
    • Generic placeholder image
      Massimo Grimaldi
      Acquaviva delle Fonti (BA)
    • Generic placeholder image
      Luigi Mancini
      Bari
    • Generic placeholder image
      Elena Marino
      Galatina (LE)
    • Generic placeholder image
      Raimondo Massaro
      San Giovanni Rotondo (FG)
    • Generic placeholder image
      Donato Melissano
      Casarano (LE)
    • Generic placeholder image
      Zefferino Palamà
      Taranto
    • Generic placeholder image
      Pietro Palmisano
      Tricase (LE)
    • Generic placeholder image
      Pierluigi Pellegrino
      Foggia
    • Generic placeholder image
      Ennio C. Pisanò
      Lecce
    • Generic placeholder image
      Domenico Potenza
      San Giovanni Rotondo (FG)
    • Generic placeholder image
      Federico Quadrini
      Acquaviva delle Fonti (BA)
    • Generic placeholder image
      Mariano Rillo
      Taranto
    • Generic placeholder image
      Giovanna Rodio
      Taranto
    • Generic placeholder image
      Vincenzo E. Santobuono
      Bari
    • Generic placeholder image
      Francesco Santoro
      Andria
    • Generic placeholder image
      Maria C. Scianaro
      Brindisi
    • Generic placeholder image
      Francesco Tunzi
      Gallipoli (LE)

    Programma Scientifico

    Giovedì 29 Ottobre
    FOLLOW-UP DEI PAZIENTI
    PORTATORI DI DISPOSITIVI IMPIANTABILI
    I SESSIONE

    Moderatori: S. Favale

    • 15.00 “The Eye in the Sky…”- modelli gestionali per il monitoraggio remoto
      D. Melissano
      15.15 Commento Clinico
      V. E. Santobuono
      15.25 “Great Expectations…” - Scompenso Cardiaco: il device come monitor impiantabile
      E. C. Pisanò
      15.40 Commento Clinico
      E. Marino
      15.50 “Hype or Hope…” - Aritmie “Device Detected”: problema o opportunità
      L. Mancini
      16.05 Commento Clinico
      G. Rodio
      16.15 Discussione
    • II SESSIONE

      Moderatori: Natale D. Brunetti, Carlo D’Agostino

    • 16.30 “And Now the End is Near…” - Sostituzione elettiva: upgrading, downgrading, fine vita
      C. D. Dicandia
      16.45 Commento Clinico
      V. Caccavo
      16.55 “My Worst Nightmare…” - Gestione dei malfunzionamenti e delle complicanze infettive
      D. Gianfrancesco
      17.10 Commento Clinico
      D. Gianfrancesco
      17.20 “Less is More…” - E’ ora di ridurre e semplificare?
      D. Carretta
      17.35 Commento Clinico
      F. Tunzi
      17.45 Discussione
      18.00 Chiusura dei lavori
    Venerdì 30 Ottobre
    DOPO LA PROCEDURA DI ABLAZIONE…
    III SESSIONE

    Moderatori: M. Accogli, A. F. Amico

    • 15.00 “Should I Stay or Should I Go?” - Quando e quanto protrarre la terapia farmacologica dopo ablazione di Fibrillazione Atriale?
      R. Massaro
      15.15 Commento Clinico
      F. Santoro
      15.25 “Ancora Tu…” - Quando e come ricercare recidive di Fibrillazione Atriale dopo Ablazione Transcatetere?
      P. Palminaso
      15.40 Commento Clinico
      M. C. Scianaro
      15.50 “It’s Raining Again…“ - Quando proporre a una seconda (o terza…) procedura ablativa?
      M. Rillo
      16.05 Commento Clinico
      M. Anaclerio
      16:15 Discussione
    • IV SESSIONE

      Moderatori: M. Di Biase, R. Giaccari

    • 16.30 “The Perfect Storm…“ - Lo Storm Aritmico: prevenzione e gestione multidisciplinare
      M. Grimaldi
      16.45 Commento Clinico
      A. Di Monaco
      16.55 “Nobody’s Perfect…“ - Ma io non sto ancora bene… astenia, cardiopalmo, vertigini e altri disturbi dopo Ablazione
      D. Potenza
      17.10 Commento Clinico
      F. Quadrini
      17.20 “It’s Hard to Say I’m Sorry… “ - Ablazione Transcatetere nel 2020: quali complicanze? Come gestirle?
      P. Pellegrino
      17.35 Commento Clinico
      Z. Palamà
      17.45 Discussione
      18.00 Chiusura dei Lavori

    ISCRIVITI L'EVENTO È GRATUITO!

    Clicca sul bottone sottostante per iscriverti al corso

    Clicca qui per iscriverti

    Contattaci!


    Provider standard N°102

    www.intermeeting.com
    info@intermeeting.com
    Sede di Padova

    Via Niccolò Tommaseo 63B
    35131 Padova

    +39 049 8756380

    Sede di Bari

    C/O Executive Center
    Via G. Amendola 170/5
    70126 Bari

    +39 080 5482005